Back Everywhere Tew cross hub

Italia Smart Working Place: il futuro del lavoro è everywhere!

Luca Genovese

Postato il: 23-Mar-2022

Il progetto “Everywhere Tew “mira a far (ri)vivere tutti i luoghi meno conosciuti del nostro Paese attraverso i turisti e i (futuri) lavoratori da remoto che arrivano in Italia da ogni parte del mondo. Ne parliamo con Mariarita Costanza, CEO e Co-Founder di Everywhere Tew

 

1) Buongiorno Mariarita. Tra le conseguenze della pandemia, sicuramente c’è il profondo mutamento del nostro modo di vivere e lavorare, basti pensare alla crescente digitalizzazione o all’affermazione di modelli di lavoro ibridi.

 

In questo contesto, in questa nuova normalità, si inserisce il tuo nuovo progetto ”Everywhere Tew “ che propone un nuovo modello di life style che unisce travel, experience e work. Puoi raccontarci come nasce e cosa si propone di fare?

 

Everywhere TEW - Travel Experience Work è un progetto che nasce a novembre del 2020, un periodo di grandi ripensamenti per tutti noi, dopo aver vissuto la difficile esperienza della prima ondata della pandemia, che ha rimesso in discussione un pò i nostri valori e le nostre priorità. Cosicchè niente più ritmi sostenuti, piuttosto un andamento lento e più sostenibile con un maggior equilibrio tra vita privata e lavorativa.

 

L'home working imposto durante la pandemia, sebbene sia stata un'esperienza alienante per tutti, ci ha reso consapevoli che si possa lavorare senza dover restare in macchina un'ora nel traffico (quando va bene in città) prima di arrivare in azienda. E' proprio in questo contesto che nasce Everywhere TEW, con la mission di valorizzare i territori ancora inesplorati del nostro magnifico Paese, metterli in rete e prepararli ad accogliere la Community mondiale degli smart worker, facendo così dell'Italia uno Smart Working Place a livello mondiale.

 

 

2) Possiamo affermare, dunque, che grazie a “Everywhere Tew” il mercato del turismo incontra gli smart worker. Tuttavia, secondo le rilevazioni Istat, a fine 2021, la quota di imprese che utilizzava il lavoro agile è del 6,6% a fronte dell’11,3% registrato l’anno precedente.

 

Ritieni che il lavoratore italiano sia pronto a questa modalità di vita e lavoro? Oppure il vostro target è lo smart worker straniero?

 

In Italia la prima esperienza di remote working, ovvero lavoro non in azienda, c'è stata durante il lockdown a seguito di una imposizione. Quello però era un'altra cosa. Lo smart working si basa su principi quali il lavoro per obiettivi e l'attenzione ai risultati. In Italia siamo un pò indietro su queste tematiche, seppure riteniamo sia importante parlarne per attivare e sensibilizzare le nostre aziende e gli stessi workers italiani.

 

La nostra offerta dunque si rivolge alle aziende estere e quelle italiane, siamo tuttavia consapevoli che in Italia c'è uno sforzo maggiore da mettere in campo, orgogliosi di farlo perchè stiamo contribuendo nel nostro piccolo a cambiare, evolvere, la cultura del nostro paese.

 

 

3) In merito ai vantaggi, quali sono i benefici che la piattaforma offre sia verso le aziende sia verso i territori che decidono di entrare nel circuito? Puoi spiegarci il ruolo del TWE Plan e dell’Ambassador rispetto alla vostra mission?

 

Entrare nell Circuito Everywhere TEW per un territorio significa valorizzare il territorio aprendosi ad una nuova figura di viaggiatore, con esigenze diverse dal classico turista.

 

Un viaggiatore generalmente con un livello socio culturale alto, con una professionalità elevata, con una spiccata sensibilità a tematiche ambientali e green. Sicuramente quindi per il territorio significa attivare un processo di evoluzione culturale del territorio stesso, attraverso una contaminazione da parte degli smart worker. In questo processo l'Ambassador territoriale ricopre un ruolo chiave nel processo di valorizzazione del territorio. Lo smart worker infatti diventa un cittadino temporaneo del territorio e per farlo è necessario immergerlo nella cultura e nelle tradizioni identitarie del territorio, che solo una persona innamorata della propria terra conosce, l'Ambassador appunto. 

 

Per un'azienda attivare un percorso di smart working innovativo come il nostro sicuramente produce un maggior engagement in fase di selezione e una maggiore retention sui collaboratori, oltre al fatto di avere un clima aziendale di benessere che equivale ad un aumento di produttività per l'azienda stessa.

 

 

4) Quando parliamo di “Everywhere TEW”, possiamo sostenere che questo progetto promuove non solo i territori ma anche l’innovazione? Ospitare uno smart worker significa metterlo in condizione di poter lavorare da remoto, fornendogli il supporto “informatico” e “tecnologico” di cui ha bisogno. Tuttavia, i territori che la piattaforma mira a promuovere non sono considerati propriamente dei poli tecnologici.

 

Quali sono le iniziative che state mettendo in campo per rispondere a questa sfida?

 

La vera sfida del progetto è proprio quella di portare innovazione non più solo nei grandi centri, ma anche nei piccoli centri e borghi.

 

E lo facciamo accogliendo in questi territori interi team aziendali che sono abituati a lavorare in ambienti smart e innovativi, a trattare tematiche relative all'innovazione.

 

Facendolo da questi posti, si innesca quel processo di contaminazione di cui parlavo prima. Così si genera progresso sui territori. 

 

 

5) Everywhere TEW rappresenta soltanto l’ultimo dei successi conseguiti nel corso della tua carriera imprenditoriale. Co-founder di Macnill, società informatica recentemente riacquisita dal gruppo Zucchetti e promotrice della Murgia Valley, il nuovo polo high tech nato a Gravina di Puglia.

 

Donna e imprenditrice di successo in una società che, purtroppo, ancora oggi non riesce a creare le condizioni di contesto necessarie per una adeguata valorizzazione delle competenze ed aspirazioni professionali delle donne. Come se non bastasse la pandemia ha ulteriormente inasprito le disuguaglianze di genere: solo nell’ultimo anno sono oltre 438mila le donne in Italia che hanno perso il posto di lavoro.

 

A pesare è soprattutto la difficoltà a conciliare la vita familiare con quella lavorativa. Rispetto a questa situazione, quali sono, a tuo avviso, le principali difficoltà che una donna imprenditrice si trova ad oggi ad affrontare e cosa andrebbe fatto da parte del Governo per migliorare lo status quo?

 

Purtroppo la pandemia ci ha riportati diversi anni indietro, cancellando l'avanzamento che nel tempo c'è stato in merito alla condizione della donna e alla sua presenza nel mondo del lavoro.

 

Credo però che, assodata la complementarietà dei generi e la consapevolezza nel valore della diversità in senso lato, sia necessario, oggi ancor di più, lavorare insieme, uomini e donne, a implementare le condizioni che consentano al genere femminile di recuperare lo svantaggio causato dalla pandemia.

 

Il Governo può sicuramente intervenire con politiche dedicate e rivolte a supportare la donna, anzi mi correggo, la famiglia nella conciliazione vita-lavoro, perchè già questo cambio di paradigma sarebbe un grande salto in avanti. 

Non perdere gli ultimi articoli!

Inserisci la tua email 

TAG CLOUD

innovazione covid-19 startup finanza operations pmi PMI coronavirus innovation manager marketing innovazione tecnologica innovazione digitale internazionalizzazione digital transformation andrà tutto bene smart working industria 4.0 impresa business risorse umane fintech temporary manager controllo di gestione digital marketing voucher innovation manager 2021 consulenza finanziaria business development digitalizzazione impresa digitale digital innovazione aziendale credito d'imposta voucher innovation manager innovation prototipazione rapida e-commerce io resto a casa economia Innovazione export gestione del rischio lavoro agile piano impresa 4.0 open innovation PMI innovative Ricerca & Sviluppo legge finanziaria 2020 investimenti MISE marketing digitale mercati esteri gestione risorse umane fase 2 compliance finanza agevolata comunicazione d'impresa equity crowdfunding crescita aziendale covid consulenza cina cash flow IoT green economy bilancio di sostenibilità gestione impresa gestione finanziaria campi flegrei gestione aziendale campania big data liquidità impresa soft skill Impresa risk management Al temporary management HR CRM CFO GDPR Digital Transformation turismo trasformazione digitale venture capital stampa 3d vendita online sviluppo impresa system integration Innovation Manager Consulenza cloud Commissione europea clausola salvaguardia Comunicazione interna Consulenza direzionale cfo capitale della cultura capacità di feedback ERP business opportunity business plan Ecommerce business intelligence Exponential Technologies business plan startup business travel cambio valuta Cyber Security cloud computing caffè carbonelli buzzoole Credito d'Imposta Change Management Analisi di bilancio controllo rischio fiscale contributo a fondo perduto contact tracing consulenza impresa consumi corporate social responsability AR criptovaluta crisi economica 2watch 3d printing ADHD Apple Developer Academy Bankitalia community ExtraMot Cloud Comfort Zone commissione di massimo scoperto Campania innovativa comunicazione aziendale consulente consulenza HR concorrenzasleale conad CRM aziendale evoluto come fare un business plan blockchain IT IP Management IMHERO Reverse Engineering Rendiconto finanziario Produzione 4.0 Il controllo di gestione Risk Management Risorse Umane Sostenibilità IA crowdfunding Sicurezza Informatica Salva banche Sanità 4.0 Procida capitale della cultura 2022 Impresa 4.0 innovativa Lean Lean manufacturing Kaizen Iot Internazionalizzazione Insuretech Innovazione Impresa Innovation management Material Requirement Planning Mise Marketing Impresa digitale Lean organization Industrial Controller Strumento a complemento della finanza tradizionalenel segno dell’innovazione e della trasparenza Sviluppo aziende sostenibili batterie di sabbia asset management andràtuttobene analisi paese Fractional management beni di lusso Fractional Manager Financial Controller bonus impresa Intelligenza artificiale Financial Controller Manager Fintech bilancio sociale Gestione del personale Gestione manageriale Temporary management Harmont & Blaine Human Resources Temporary Export Manager Human resources Tax governance Voucher Consulenza in Innovazione Voucher Innovation Manager H R Giorgio Ventre alibaba agevolazioni Voucher T.E.M. acceleratore startup bonus pubblicità expo 2020 regolamento Ue remote working rendiconto finanziario realtà aumentata public relations protezione dati protezione dati personali pubblicità responsabilità d'impresa retail risorse finanziarie robotica avanzata sanità 4.0 risk manager rischio cambio reverse engineering riduzione sprechi project manager procida capitalde della cultura minibond modello business new normal metodi organizzativi aziendali innovativi metodi formativi marketing automation marketing territoriale maxi decreto newfinance normativa privacy processi di gestione processi operativi pmi innovative pmi innovativa opensource organizzazione aziendale scaleup screening tecnologia tecnologia avanzata tecnologie 4.0 tech sviuppo impresa sviluppo organizzativo sviluppo risorse umane sviluppo sostenibile tecnologie della sanità tecnologie digitali voucher innovazione voucher internazionalizzazione web marketing voucher consulenza in innovazione transizione energetica tecnologie verdi tracciamento dati sviluppo business supporto imprese social media marketing soft skills soft skill” sicurezza informatica sicurezza dati settore fashion shared innovation sostenibilità sostenibilità ambientale strategia di comunicazione stratup supply chain strategia d'impresa sport virtuale sparring partner spinup manager esterno malazè finanzalternativa finanziamenti imprese fonti di finanziamento finanza green feedback esports webidoo fasi del risk management formazione 4.0 formazione a distanza gdpr gestione del credito gestione efficiente gdo fund raising formazione manageriale freesource esg energie rinnovabili deliver to stock development dialogo uomo-macchina decreto rilancio decreto liquidità data protection dati decreto cura Italia digitale digitalizzazione aziendale emergenza coronavirus emergenza covid employee experience ecommerce e-learning digitalizzazione impresa e-finance gestione personale gestione rischi integrazione processi aziendali intelligenza emotiva international market integrazione digitale dei processi aziendali insurtech influencer marketing innovation management innovazone digitale intervista investimenti green made in italy magaldi make to order leadership lavoro invitalia italia smart influencer industria digitale hi-tech high-tech hr grande distribuzione organizzata giffoni innovation hub gestione rischi fiscali giffoni human resources management il ruolo dell'advisor incentivi incentivi economici incentivi impresa imprese impresa smart impresa 4.0 impresa innovativa cybersecurity
Iscriviti alla newsletter
Cross Hub Logo

Affiancare le imprese, enti ed istituzioni in tutti gli aspetti di natura strategica ed operativa attraverso la "mobilitazione integrata" (CROSS) di competenze ed esperienze (HUB) in risposta alle specifiche esigenze aziendali.

CONTACT INFO

 

SEDE LEGALE

Via dei Mille, 47

80121 - Napoli

 

SEDE OPERATIVA

Via Morgantini, 3 

80134 - Napoli

 

SEDE OPERATIVA

Via Bruno Buozzi 59

00197 Roma

 

P.IVA: 08060921213

info@crosshub.it

crosshub@b2bpec.it

cross hub vince le fonti awards 2022 consulenza
Follow us