Back

Sentito parlare di Rendiconto Finanziario?

Un prospetto fondamentale per capire soprattutto in questo periodo di emergenza Covid-19, come la liquidità d'impresa è stata generata ed impiegata.

Ciro Cozzolino

Postato il: 26-Jun-2020

Riassume i Flussi di Cassa manifestatisi in un determinato periodo, tenendo conto delle variazioni intervenute nella formazione:

  • del Capitale Circolante, tipicamente rappresentato da Magazzino, Crediti e Debiti di Funzionamento;
  • del Capitale Fisso, o per meglio dire Immobilizzato e tipicamente rappresentato da Immobilizzazioni Materiali ed Immateriali;
  • della Posizione Finanziaria Netta, tipicamente strutturata in Breve e Lungo Termine.

 

Oggi, il RendicontoFinanziario è un Documento obbligatorio di Bilancio ex D. Lgs 139/2015.

Sino al 31/12/2014, infatti, seppur rappresentando un caposaldo dell’Analisi di Bilancio “Dinamica o per Flussi”, contrapposta all’Analisi di Bilancio “Statica” e tipicamente rappresentata dal set degli Indici di Bilancio, era un’informazione facoltativa appannaggio dei Bilanci delle Medie e Grandi Imprese.

 

L'Italia, con il principio contabile OIC nr.10, ne ha disciplinato l’introduzione nella pratica contabile e di Bilancio, affermando che il Rendiconto Finanziario deve riassumere:

  • le variazioni delle risorse finanziarie generate dall'attività produttiva di reddito;
  • l'attività di investimento dell'impresa;
  • le variazioni nella situazione patrimoniale e finanziaria;
  • l'attività di autofinanziamento, ivi comprese, con autonoma indicazione, le operazioni con i Soci.

 

La pratica internazionale, invece, con lo IAS nr. 7 disciplinava da tempo tale Analisi di Bilancio, illuminando il giusto angolo di una sana gestione aziendale, rappresentata dalla Cassa.

 

Cosa espone quindi un Rendiconto Finanziario?

  • le Fonti che hanno incrementato le liquidità disponibili per l’impresa;
  • gli Impieghi che, al contrario, hanno comportato un decremento delle stesse liquidità.

 

Il primo step è rappresentato dall’incremento o assorbimento di Cassa generato dalla gestione caratteristica dell’impresa.

Tale indicazione oltre che necessaria per una sana navigazione rappresenta un indispensabile monitor per un finanziatore “bancario”.

Anche prima dell’obbligatorietà di questo documento, infatti, il sistema bancario analizzava “la facoltà di restituzione del denaro dato a prestito all’impresa” attraverso l’osservazione della capacità di generare e sostenere Cassa del suo core business.

 

Il secondo step è rappresentato dall’ulteriore apporto degli Investimenti in Capitale Fisso.

 

Il Free Cash Flow rappresenta, per un investitore in equity o venture capital, il monitor essenziale per misurare la capacità ed il tempo di ritorno dell’investimento. La misura del giusto apporto, per un investitore venture, è rappresentata infatti dal “sano” deficit che l’impresa espone nel periodo di scale-up.

 

Il terzo step è rappresentato dal "Net Financial Debt Position", ossia il grado di autonomia finanziaria rispetto al sistema di finanziamento esterno all’impresa, tipicamente bancario e/o obbligazionario.

Il valore di tale monitor, confrontato con un panel di “concorrenti eccellenti”, espone la sostenibilità di lungo periodo dell’impresa, il suo grado di #autonomiafinanziaria e la capacità prospettica di far fronte a possibili eventi di mercato turbolenti.

 

Sai che con l’Interim Management è tutto più facile?

Un’analisi costante e continua, trimestrale o mensile, è il punto di partenza di un sano Controllo dinamico di Gestione!

Non perdere gli ultimi articoli!

 Inserisci la tua email

TAG CLOUD

operations innovazione covid-19 coronavirus finanza startup PMI andrà tutto bene innovazione tecnologica digital transformation prototipazione rapida pmi industria 4.0 io resto a casa innovation innovation manager digital internazionalizzazione business innovazione aziendale legge finanziaria 2020 compliance marketing big data business development impresa IoT piano impresa 4.0 controllo di gestione fase 2 economia smart working fintech system integration temporary management Al voucher innovation manager gestione aziendale sviluppo impresa crescita aziendale stampa 3d deliver to stock cloud dialogo uomo-macchina clausola salvaguardia digital marketing decreto rilancio development commissione di massimo scoperto criptovaluta conad concorrenzasleale contact tracing credito d'imposta contributo a fondo perduto comunicazione d'impresa dati covid come fare un business plan community decreto liquidità decreto cura Italia cloud computing bonus impresa GDPR Financial Controller ExtraMot Exponential Technologies H R Human Resources Industrial Controller Il controllo di gestione IP Management Ecommerce Digital Transformation Analisi di bilancio AR 3d printing Bankitalia CRM Credito d'Imposta Cloud CRM aziendale evoluto Iot Kaizen blockchain asset management andràtuttobene digitalizzazione business plan cash flow cambio valuta business plan startup analisi paese Strumento a complemento della finanza tradizionalenel segno dell’innovazione e della trasparenza Lean organization Lean manufacturing Lean Material Requirement Planning Rendiconto finanziario Salva banche Ricerca & Sviluppo Reverse Engineering cina formazione 4.0 realtà aumentata protezione dati personali project manager reverse engineering riduzione sprechi risk manager risk management rischio cambio processi operativi processi di gestione newfinance modello business minibond normativa open innovation privacy organizzazione aziendale opensource risorse finanziarie robotica avanzata tecnologie 4.0 tecnologia sviluppo business tecnologie verdi temporary manager vendita online trasformazione digitale tracciamento dati supporto imprese supply chain sicurezza dati shared innovation screening soft skill soft skill” strategia d'impresa sparring partner metodi organizzativi aziendali innovativi metodi formativi gdo freesource formazione a distanza gdpr gestione del credito gestione impresa gestione efficiente gestione del rischio voucher innovazione finanziamenti imprese emergenza coronavirus e-learning e-finance export fasi del risk management finanzalternativa finanza agevolata gestione personale gestione rischi investimenti green international market integrazione processi aziendali lavoro agile liquidità impresa mercati esteri maxi decreto make to order innovazione digitale industria digitale il ruolo dell'advisor grande distribuzione organizzata gestione risorse umane impresa 4.0 impresa digitale incentivi impresa incentivi economici digitalizzazione impresa
Iscriviti alla newsletter
Cross Hub Logo

Affiancare le imprese, enti ed istituzioni in tutti gli aspetti di natura strategica ed operativa attraverso la "mobilitazione integrata" (CROSS) di competenze ed esperienze (HUB) in risposta alle specifiche esigenze aziendali.

CONTACT INFO

 

SEDE LEGALE

Via dei Mille, 47

80121 - Napoli

 

SEDE OPERATIVA

Piazza Carità, 32 

80134 - Napoli

Tel. 081 0102554

 

P.IVA: 08060921213

info@crosshub.it

crosshub@b2bpec.it

Follow us