Back

Già pronto un aiuto concreto per il monitoraggio dei pazienti affetti da Covid-19

Un'innovazione tutta italiana per supportare l'assistenza a distanza dei pazienti affetti da Coronavirus

Giovanni Prignano

Postato il: 20-Mar-2020

La capacità tutta Italica di trovare soluzioni ai problemi è oggi confermata da una giovane azienda Italiana impegnata nel settore della telemedicina.

E chi si occupa di innovazione non può che evidenziare iniziative del genere, che comprendono un evidente livello di evoluzione insieme ad un altrettanto elevato livello di interesse sociale.

 

Ageing tech srl,  startup romana specializzata nel controllo e gestione del paziente a distanza ha infatti sviluppato, in tempi record, una piattaforma intelligente ed evoluta per aiutare il Medico a monitorare i pazienti in quarantena o in osservazione e gli ha assegnato una denominazione anch’essa geniale: “CTRL-C”, acronimo informatico che definisce una combinazioni di tasti ma che, in questo caso, indica anche il Controllo del CoronaVirus.

 

Le attività da svolgere per questi pazienti sono ripetitive e a rischio errori, i quali potrebbero inficiare pericolosamente nell’evoluzione della malattia.

 

Ecco quindi che l’idea, subito sviluppata e testata, permette di demandare ad una piattaforma informatica il mantenimento dei dati clinici permettendo di visualizzare allarmi specifici su andamenti anomali dei parametri inseriti.

 

All’indirizzo dal nome evocativo www.altvirus.it i pazienti in quarantena domiciliare affetti dal Virus Covid-19, o soggetti con sospetto contagio, possono richiedere gratuitamente l’accesso al servizio, previa approvazione del proprio medico curante.

 

E’ quindi necessaria la partecipazione del Medico prima del paziente, il quale sarà quindi autorizzato ad accedere solo successivamente alla registrazione del suo Medico curante.

 

E’ da precisare che lo sviluppo è stato possibile grazie alla consulenza del Dott. Sergio Bella, Pediatra dell’Unità Operativa Fibrosi Cistica dell’Ospedale Bambino Gesù di Roma, e vicepresidente della Società Italiana di Telemedicina e Informatica Medica, il quale tra le altre affermazioni, sottolinea che Il progetto CTRL-C è il tentativo di offrire un’alternativa di supporto pratico, che garantisca un raccordo tra medico e paziente e una più stretta e costante relazione tra i due soggetti, nonostante la distanza che li separa fisicamente.

 

Il Dottor Bella continua affermando che l’operazione, gratuita e volontaria, nata per far fronte all’epidemia da virus COVID-19, può però anche essere vista come un progetto pilota; un nuovo metodo, utilizzabile in futuro in analoghe situazioni di emergenza, che permetta di mantenere un’assistenza sanitaria ‘agile’ e puntuale e una presa in carico costante nel tempo, senza esporre a rischi inutili i medici e i pazienti stessi.

In più, la mole di dati raccolti dal sistema rappresenta un patrimonio prezioso sotto il profilo epidemiologico e statistico.

 

CTRL-C: #iorestoacasa, ma insieme al mio medico

 

CTRL C è uno strumento web molto semplice e pratico, in cui un paziente sotto osservazione può inserire in un apposito form online sintomi (tosse, affanno e mal di gola) e valori (temperatura, pressione e ossimetria), ottenendo un punteggio in base al quale l’algoritmo di valutazione del sistema offre un consiglio sull’azione da intraprendere.

 

Il vantaggio è duplice: il paziente può effettuare un’autovalutazione della sua situazione clinica senza muoversi da casa e soprattutto, con la condivisione dei dati in tempo reale, permette al medico di seguire costantemente l’evoluzione della malattia e cogliere tempestivamente eventuali allarmi prodotti autonomamente dalla piattaforma, intervenendo solo se necessario e riducendo così distrazioni e tempo sempre più prezioso per questa categoria di professionisti.

 

monitoraggio coronavirus pazienti in quarantena portale ctrl c

 

Il tutto quindi si traduce in un alleggerimento dell’impegno dei medici di base e in una maggiore tranquillità dei pazienti, che si sentono comunque controllati in ogni momento, anche senza una visita “fisica”.

Poter verificare in ogni momento l’andamento dei propri parametri clinici, rappresentati sia numericamente che attraverso grafici chiari ed elementari, rappresentano sicuramente un aiuto ai pazienti per ridurre le ansie e le frustrazioni purtroppo presenti in questi frangenti.

 

Infine, un ulteriore vantaggio di CTRL-C è che si tratta di una piattaforma progettata per essere immediatamente attiva a costo zero.

Non necessita di hardware aggiuntivi o di software da scaricare, si attiva solo con l’inserimento delle credenziali, permettendo di coinvolgere un ampio numero di pazienti con estrema facilità e immediatezza.

 

L’eccezionalità di questo progetto che, ripeto appare del tutto gratuito, ha permesso la realizzazione di un’intervista televisiva al TG3 il 16 Marzo scorso.

 

La puntata è visibile a questo indirizzo: Servizio Tg3

 

E’ disponibile anche la presentazione del progetto a questo indirizzo: Link

I Medici interessati possono ricevere ulteriori informazioni registrandosi immediatamente al portale collegandosi alla pagina: Ageingtech

Non perdere gli ultimi articoli!

 Inserisci la tua email

TAG CLOUD

operations innovazione covid-19 coronavirus finanza startup PMI andrà tutto bene digital transformation internazionalizzazione innovazione tecnologica business development pmi innovazione aziendale economia digital industria 4.0 innovation prototipazione rapida innovation manager io resto a casa business controllo di gestione big data marketing covid Al piano impresa 4.0 stampa 3d legge finanziaria 2020 impresa system integration temporary management smart working cina compliance sviluppo impresa crescita aziendale gestione aziendale IoT voucher innovation manager export fase 2 fintech community 3d printing comunicazione d'impresa deliver to stock development dialogo uomo-macchina digital marketing cloud computing crisi economica come fare un business plan commissione di massimo scoperto credito d'imposta conad Analisi di bilancio AR decreto liquidità Bankitalia decreto cura Italia contributo a fondo perduto decreto rilancio criptovaluta concorrenzasleale consulenza consumi contact tracing dati clausola salvaguardia Material Requirement Planning GDPR Lean organization Financial Controller Rendiconto finanziario ExtraMot Ricerca & Sviluppo Reverse Engineering Lean manufacturing Lean IP Management Human Resources H R Il controllo di gestione Industrial Controller Kaizen Iot Salva banche Strumento a complemento della finanza tradizionalenel segno dell’innovazione e della trasparenza Credito d'Imposta business plan startup business plan cambio valuta cash flow CRM aziendale evoluto cloud Cloud Digital Transformation Ecommerce andràtuttobene Exponential Technologies analisi paese asset management beni di lusso bonus impresa blockchain CRM formazione 4.0 realtà aumentata protezione dati personali project manager reverse engineering riduzione sprechi risk manager risk management rischio cambio processi operativi processi di gestione newfinance modello business minibond normativa open innovation privacy organizzazione aziendale opensource risorse finanziarie robotica avanzata tecnologie 4.0 tecnologia sviuppo impresa tecnologie verdi temporary manager vendita online trasformazione digitale tracciamento dati sviluppo business supporto imprese sicurezza dati shared innovation screening soft skill soft skill” supply chain strategia d'impresa sparring partner metodi organizzativi aziendali innovativi metodi formativi gdpr gdo freesource gestione del credito gestione del rischio gestione personale gestione impresa gestione efficiente formazione a distanza voucher innovazione e-learning e-finance digitalizzazione impresa emergenza coronavirus fasi del risk management finanziamenti imprese finanzalternativa finanza agevolata gestione rischi gestione risorse umane investimenti green investimenti international market lavoro agile liquidità impresa mercati esteri maxi decreto make to order integrazione processi aziendali innovazione digitale impresa 4.0 il ruolo dell'advisor grande distribuzione organizzata impresa digitale imprese industria digitale incentivi impresa incentivi economici digitalizzazione
Iscriviti alla newsletter
Cross Hub Logo

Affiancare le imprese, enti ed istituzioni in tutti gli aspetti di natura strategica ed operativa attraverso la "mobilitazione integrata" (CROSS) di competenze ed esperienze (HUB) in risposta alle specifiche esigenze aziendali.

CONTACT INFO

 

SEDE LEGALE

Via dei Mille, 47

80121 - Napoli

 

SEDE OPERATIVA

Piazza Carità, 32 

80134 - Napoli

Tel. 081 0102554

 

P.IVA: 08060921213

info@crosshub.it

crosshub@b2bpec.it

Follow us