Back

L'importanza del controllo di gestione per la ripresa post-Covid

Riflessi ed opportunità economico-finanziarie per le imprese

Ciro Cozzolino

Postato il: 03-Jun-2020

La competizione globale, la competizione di marca, la percezione del prezzo e della qualità del prodotto, il riconoscimento di marca, sono alcune delle percezioni stimolate dalle strategie di marketing aziendale.

L’azienda entra in crisi non solo per le mutevoli condizioni di mercato ma anche, e soprattutto, perché non riesce a reagire tempestivamente ai cambiamenti.

 

Come misurare i risultati di queste strategie.

Misurare il risultato atteso di una strategia è compito del Controllo di Gestione.

 

La mancata anticipazione, il ritardo competitivo, la mancata consapevolezza frenano la ripresa di alcune aziende italiane.

 

La parola “Controllo” ha spesso spaventato in passato, alcuni, e fuorviato, altri.

Oggi è comunemente accettato il significato delle parole “Controllo di Gestione” come un processo la cui finalità è “misurare” empiricamente i risultati di qualsiasi azione di business. Tale misurazione è necessariamente vocata alla correzione in itinere e/o al miglioramento dei risultati conseguibili.

 

Per questi motivi, in tempi di evoluzione è davvero impellente "allenare" nuovamente l'impresa e il suo perimetro di relazioni.

"Prepararsi" è una azione molto differente dal semplice "essere Pronti" a farlo!

È impellente pensarla come simile ad un corpo umano.

Non si tratta di puntare alla sopravvivenza, no, ma alla giusta dimensione di Sforzo e Risultato a cui tendere!

 

In questi tempi, il Sistema immunitario Aziendale è sicuramente retto dalla Finanza!

Ricordiamo anche che si tratta di Finanza “a prestito”. Niente in questo momento è “a fondo perduto” per la Piccole e Media Impresa.

Il sistema immunitario ha quindi ancor più bisogno di integratori, oltre che di "antinfiammatori finanziari".

Il Controllo di Gestione condurrà ad un Costante Continuo Miglioramento necessario allo stato di salute per il rimborso di quegli "antinfiammatori"

 

A chi si rivolge

Il Controllo di Gestione di rivolge a tutti, ad ogni dimensione dell’azienda è infatti indispensabile pianificare, misurare, correggere, convalidarne i risultati.

Molto spesso il principale errore è costituito dal fatto di dedicare a queste attività errate risorse o peggio, ancora, pensare di improvvisare un’azione così complessa attraverso la condivisione con altri ruoli, tipicamente amministrativi/contabili, finendo per assegnarvi risorse temporali residuali.

 

Quali azioni intraprendere attraverso il Controllo di Gestione.

 

1. La Pianificazione è Anticipazione, è overview.

Il primo approccio al Controllo di Gestione è rappresentato dall’analisi di “ciò che è” (AS-IS).

Attraverso l’osservazione del dato empirico, dei reali investimenti già realizzati, dei rischi ad essi associati, dei risultati conseguiti, si arriva ai possibili risultati conseguibili.

Il Forecast commerciale ed il Budget Economico-Finanziario sono gli strumenti adatti ad un’azione di Anticipazione.

Il Forecast commerciale deve essere costruito pensando ai cicli di produzione/acquisto delle materie/prodotto.

Pensiamo ad un’azienda importatrice che tipicamente innesta il suo percorso di acquisto attraverso il più semplice modello denominato “Two Byn System”. Attraverso questo modello l’azienda deve necessariamente pianificare, e soprattutto misurare in maniera concomitante, i “tempi di vendita” del prodotto o delle più complesse “famiglie di provenienza”.

Attraverso questa misurazione, tenuto conto dei “tempi di riordino”, che possono presentarsi notevolmente lunghi nel caso in cui si debba provvedere allo scouting di nuovi fornitori o nuovi accordi commerciali di acquisto, considerati i “tempi di conduzione”, anch’essi solitamente lunghi per un importatore che si posiziona su lead time di 40/50gg nei casi di trasporto marittimo, previsti i “tempi di riassortimento” della rete commerciale di vendita, solitamente frammentata nei “retailer italiani”, è possibile ed opportuno posizionare le azioni di acquisto nel giusto tempo al fine di non impattare sulla marginalità, sulla gestione del Capitale Circolante, e sulla più temuta gestione della Cassa aziendale.

Il Forecast è tipicamente legato a semplici indicatori della marginalità di prodotto (mark-up), della velocità di vendita (Turnover), delle Rimanenze.

Il Budget Economico-Finanziario deve essere costruito, invece, pensando alle reali opportunità di vendita associate al Forecast commerciale, in termini di prezzo e marginalità.

Un’attenta pianificazione dei margini e dei costi diretti ed indiretti legati alla produzione di questi ultimi rappresenta l’innegabile opportunità di pianificare i risultati da conseguire e la forza finanziaria da raggiungere in termini di Autofinanziamento e necessità di capitali terzi (tipicamente bancari).

Il Budget è tipicamente legato a semplici indicatori della marginalità di processo, dell’incidenza dei costi diretti ed indiretti, dei risvolti finanziari (DSO, DPO, PFN).

 

2. Il Ritardo Competitivo è Misurazione concomitante.

La Gap-Analysis è lo strumento indispensabile a misurare con costanza e continuità la forza e l’efficacia raggiunta nel catturare quegli obiettivi desiderati, pianificati.

Tale osservazione permette la misurazione del reale scostamento, osservato in maniera concomitante, rispetto a quanto pianificato nel Forecast commerciale e nel più complesso Budget Economico-Finanziario.

La Gap-Analysis, seppur vista come un semplice momento di lettura e comparazione degli indicatori precedentemente citati, rappresenta l’autorevole traccia del risultato in itinere e del tempo di perfezionamento dello stesso.

 

3. La Consapevolezza è opportunità di leggere il dato consuntivo ed interpretarne le leve, le resistenze, le incertezze.

La Contabilità Analitica/Industriale è lo strumento di consuntivazione dei risultati analitici catturati e fonte di un nuovo ciclo di Pianificazione, Misurazione, Rappresentazione.

 

A quali vantaggi puoi accedere

La possibilità di osservare l’andamento della tua azienda, dominare e indirizzare i comportamenti di investimento, accelerandone i percorsi virtuosi.

Operare scelte consapevoli in termini di spesa, Risorse Umane, Acceleratori, in grado di amplificare i risultati attesi, pianificando lo Sforzo e tendendo a massimizzarne i Risultati.

 

Sai che, con un temporary Manager tutto è più semplice?

Puoi pensare ad un percorso su misura e tracciarne il vantaggio!

Sai che è molto più semplice ed immediato di quel che immagini.

 

Non perdere gli ultimi articoli!

 Inserisci la tua email

TAG CLOUD

covid-19 innovazione finanza operations startup coronavirus PMI pmi marketing internazionalizzazione innovazione digitale innovazione tecnologica innovation manager andrà tutto bene digital transformation smart working controllo di gestione impresa industria 4.0 business digital marketing business development lavoro agile io resto a casa export consulenza finanziaria Innovazione prototipazione rapida economia impresa digitale digital innovazione aziendale fintech innovation IoT gestione aziendale compliance comunicazione d'impresa gestione del rischio cina Ricerca & Sviluppo liquidità impresa mercati esteri gestione risorse umane legge finanziaria 2020 gestione impresa piano impresa 4.0 big data Impresa crescita aziendale stampa 3d temporary management equity crowdfunding covid soft skill CFO credito d'imposta e-commerce sviluppo impresa digitalizzazione Digital Transformation system integration GDPR temporary manager venture capital voucher innovation manager finanza agevolata risorse umane vendita online HR Al fase 2 trasformazione digitale crowdfunding cybersecurity business opportunity criptovaluta crisi economica bonus pubblicità bonus impresa blockchain beni di lusso buzzoole consulenza come fare un business plan consulenza HR cloud computing commissione di massimo scoperto community conad consulente comunicazione aziendale cloud clausola salvaguardia capacità di feedback cambio valuta concorrenzasleale business plan startup contributo a fondo perduto cash flow consulenza impresa consumi contact tracing business plan Strumento a complemento della finanza tradizionalenel segno dell’innovazione e della trasparenza Fractional Manager Fractional management Gestione del personale Fintech Financial Controller Manager ExtraMot Financial Controller Gestione manageriale H R IP Management Il controllo di gestione IA Human resources Harmont & Blaine Human Resources Exponential Technologies Ecommerce Bankitalia CRM CRM aziendale evoluto Analisi di bilancio AR 2watch 3d printing Change Management Cloud Consulenza direzionale Credito d'Imposta Consulenza Comunicazione interna Comfort Zone Commissione europea Impresa 4.0 innovativa Impresa digitale Sostenibilità data protection Sviluppo Sanità 4.0 Salva banche Risk Management Risorse Umane Temporary Export Manager Temporary management analisi paese andràtuttobene alibaba agevolazioni Voucher T.E.M. acceleratore startup Reverse Engineering Rendiconto finanziario Internazionalizzazione Iot Intelligenza artificiale Innovation management Industrial Controller Innovation Manager Kaizen Lean PMI innovative Produzione 4.0 Material Requirement Planning Marketing Lean manufacturing Lean organization asset management fasi del risk management regolamento Ue retail realtà aumentata public relations protezione dati personali pubblicità reverse engineering riduzione sprechi robotica avanzata scaleup risorse finanziarie risk manager rischio cambio risk management protezione dati project manager normativa open innovation newfinance new normal minibond modello business opensource organizzazione aziendale processi di gestione processi operativi privacy pmi innovative pmi innovativa screening settore fashion tech tecnologia sviuppo impresa sviluppo sostenibile sviluppo organizzativo sviluppo risorse umane tecnologia avanzata tecnologie 4.0 voucher innovazione web marketing voucher innovation manager 2021 tracciamento dati tecnologie della sanità tecnologie verdi sviluppo business supporto imprese soft skills soft skill” social media marketing sicurezza informatica shared innovation sicurezza dati sparring partner spinup stratup supply chain strategia di comunicazione strategia d'impresa sport virtuale metodi organizzativi aziendali innovativi metodi formativi formazione 4.0 formazione a distanza finanziamenti imprese finanzalternativa webidoo feedback formazione manageriale freesource gestione efficiente gestione finanziaria gestione del credito gdpr fund raising gdo esports employee experience development dialogo uomo-macchina deliver to stock decreto rilancio decreto cura Italia decreto liquidità digitalizzazione aziendale digitalizzazione impresa emergenza coronavirus emergenza covid ecommerce e-learning e-finance gestione personale gestione rischi investimenti green italia smart investimenti international market integrazione processi aziendali intelligenza emotiva leadership made in italy marketing digitale maxi decreto marketing automation manager esterno make to order insurtech innovazone digitale impresa 4.0 impresa innovativa il ruolo dell'advisor human resources management grande distribuzione organizzata green economy impresa smart imprese influencer influencer marketing industria digitale incentivi impresa incentivi economici dati
Iscriviti alla newsletter
Cross Hub Logo

Affiancare le imprese, enti ed istituzioni in tutti gli aspetti di natura strategica ed operativa attraverso la "mobilitazione integrata" (CROSS) di competenze ed esperienze (HUB) in risposta alle specifiche esigenze aziendali.

CONTACT INFO

 

SEDE LEGALE

Via dei Mille, 47

80121 - Napoli

 

SEDE OPERATIVA

Piazza Carità, 32 

80134 - Napoli

Tel. 081 0102554

 

P.IVA: 08060921213

info@crosshub.it

crosshub@b2bpec.it

Follow us