Piano Nazionale Transizione 4.0  credito d'imposta

Innovation Management & Digital Transformation

Il nuovo Piano Nazionale Transizione 4.0, evoluzione del programma Industria 4.0, intende favorire il trasferimento tecnologico, promuovere la trasformazione digitale e l’investimento in beni immateriali, attraverso crediti di imposta

Il Ministero dello sviluppo economico ha predisposto il nuovo Piano Nazionale Transizione 4.0 che prevede, per il 2021 e per il 2022, risorse per 23,8 miliardi di euro, sotto forma di crediti d’imposta, per accompagnare e incentivare le imprese nel necessario percorso di digitalizzazione.

 

L’impresa che decide di investire in beni, forniture o servizi destinati alla ricerca, all’innovazione tecnologica e alla digitalizzazione, potrà beneficiare di crediti d’imposta con conseguente risparmio fiscale. 

 

Spese ammesse

La normativa prevede 7 macro-aree di investimenti ammissibili. In particolare, sono previsti crediti d’imposta per i costi sostenuti investendo in:

  • acquisto di beni materiali e immateriali tradizionali nuovi
  • acquisto di beni materiali tecnologicamente avanzati, funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale 4.0
  • acquisto di beni immateriali tecnologicamente avanzati, funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale 4.0
  • attività di ricerca e sviluppo che perseguano progresso e avanzamento in campo scientifico e tecnologico con valenza generale, non limitata alla realtà della propria impresa
  • attività di innovazione finalizzate a processi produttivi e prodotti nuovi o sensibilmente migliorati rispetto alla realtà della propria impresa
  • attività di design e ideazione estetica che migliorino in modo significativo i propri prodotti nella forma o in altri aspetti non tecnici o funzionali
  • attività di formazione su specifici temi legati alla innovazione tecnologica

 

Beneficiari

Tutte le imprese residenti in Italia che abbiano le proprie strutture produttive sul territorio italiano, indipendentemente dalla forma giuridica, dal settore economico di appartenenza, dalla dimensione e dal regime fiscale di determinazione del reddito dell’impresa. Sono escluse le imprese in stato di crisi o che abbiano ricevuto sanzioni interdittive.

 

Per quali anni sono previste queste misure?

Dal novembre 2020 fino al dicembre 2022, e in alcuni casi sono estese fino al giugno 2023.

 

Cosa devi sapere

Cross Hub può supportare la tua azienda dall'accesso alle risorse finanziare, gli incentivi, le agevolazioni, necessarie per sostenere il percorso di digitalizzazione della tua azienda; fino alla pianificazione e realizzazione dei progetti d'impresa di digital transformation. Cross Hub si avvale di un team ampio e variegato di Innovation Manager qualificati e riconosciuti dal MISE con competenze ed expertise strettamente complementari e in grado di coprire tutte le aree strategiche in ambito tecnologico, organizzativo e finanziario (per saperne di più, clicca qui)

Contattaci per ricevere maggiori informazioni

*campi obbligatori

SCOPRI DI PIU'

Cross Hub Logo

Affiancare le imprese, enti ed istituzioni in tutti gli aspetti di natura strategica ed operativa attraverso la "mobilitazione integrata" (CROSS) di competenze ed esperienze (HUB) in risposta alle specifiche esigenze aziendali.

CONTACT INFO

 

SEDE LEGALE

Via dei Mille, 47

80121 - Napoli

 

SEDE OPERATIVA

Piazza Carità, 32 

80134 - Napoli

Tel. 081 0102554

 

P.IVA: 08060921213

info@crosshub.it

crosshub@b2bpec.it

Follow us